Vaccini, resi obbligatori per i giornalisti, al via il ddl

Prima di vaccinare tuo figlio informati

 

Ieri, lunedì 29 maggio dell’ottavo anno dell’Era Fascista, si è manifestato l’ennesimo caso dell’epidemia di cazzate che scrivono i giornalisti in particolare di questi tempi sui vaccini. Sulla Gazzetta di Modena, in cronaca, è apparso un articolo dal titolo Il ritorno del morbillo Modena si scopre a rischio, dove il giornalista, sprezzante del pericolo che avrà corso strisciando tra le corsie dell’ospedale da campo, ci comunica che già cinque sono le persone contagiate.

Ma più che il morbillo, a preoccupare la popolazione, è l’ormai dilagante epidemia che sta contagiando tutti i giornalisti italiani, sia della carta stampata, che radiofonici, nonché televisivi. Il terribile morbo pare sia una forma grave di meningite che blocca i centri del pensiero autonomo, e che porta ripetere forsennatamente la versione ufficiale diramata dal Ministero della Salute, in tema di vaccinazioni, citando l’immancabile Burioni che ci elenca la terribile serie di epidemie diffuse da quei terribili untori dei monatti no-vax, come veniamo definiti in termini sprezzanti noi che cerchiamo semplicemente di usare la giusta cautela nell’approccio ai vaccini.

Qualcuno però deve pur prendersi cura di questi giornalisti, poveretti, che dovranno soffrire le pene dell’inferno, consumati dal morbo. Me li immagino stesi sul loro letto, tutti sudati, verso le quattro di mattina, che balzano di soprassalto gridando: nooooo, devo dire la veritààààà, poi fagocitati dal virus, che trapana inesorabilmente il cervello, li vedo invece ripiombare tra le copertine mormorando: taci che è meglio, che questi fascisti altrimenti ti licenziano. La fase terminale della malattia è caratterizzata dal fatto che l’individuo non si rende ormai nemmeno più conto di come si è ridotto, perché il virus gli ha definitivamente corroso la coscienza.

Per fortuna, in un ospedale da campo di Fantasia, è stato recentemente messo a punto un vaccino sperimentale, che obbliga chiunque a dire sempre la verità. Il farmaco è in fase sperimentale, ma vista la gravità della situazione, non dovremo esitare ad usarlo sulla popolazione giornalistica. Per questo il Consiglio dei Ministri del popolo libero e ragionante, ha emanato d’urgenza il decreto che rende obbligatoria la vaccinazione per tutti i giornalisti di ogni ordine e grado, pena la non ammissione all’uso di qualsiasi tastiera, microfono o telecamera.

Purtroppo quello che sto scrivendo è solo una mia inutile speranza, perché nel mondo reale invece siamo ormai in uno stato fascista, che mente alla sua popolazione, sapendo di mentire, solo per fare gli interessi delle multinazionali, e non solo del farmaco, ma questo è un altro discorso. Visto però che nel paese qualcuno riesce ancora a pensare con la propria testa, nonostante il martellamento rincoglionente dei media, che fa leva solo sulla paura, mettendo bellamente la scienza nel cestino, allora il Gran Consiglio del Fascismo che ci governa, pensa bene di obbligarci per legge a vaccinazioni inutili, e non di rado pericolose. Alla faccia delle libertà costituzionali, sia di cura che di educazione scolastica. E non paghi radiano anche dall’inutile Ordine dei Medici, professionisti di chiara fama, come il dottor Gava e il dottor Miedico.

Però qualcuno ve lo deve pur dire, cari giornalisti, nonché politici e medici compiacenti, il re è nudo, e voi non state mica bene, c’è qualcosa in voi che vi rende alieni alla nostra umanità… non si fa… è brutto… e noi, residuo di una genere umano che vorrebbe essere ancora intelligente, proprio nel senso puro dell’etimo che prevede intelligo come scelgo tra, ci prenderemo cura di voi, impedendovi di continuare a danneggiare questo mondo che sarebbe anche bello, e migliore… senza di voi…

 

OGM umani, tre motivi per dire che sono disumani

Organismo umano geneticamente modificato...
Organismo umano geneticamente modificato…

 

I detti popolari, senz’altro fondano la propria esistenza sull’esperienza dei popoli, per cui, per esempio, quando si dice che non c’è limite al peggio, purtroppo, si enuncia una triste realtà, basata su un’ampia esperienza comune.

Passando al campo degli OGM, sinceramente, io ne avevo già abbastanza di tutto quello che ho sentito dal 1973 ad oggi, che mi sembrava già abbastanza peggio, ma ovviamente il proverbio non poteva essere smentito, ed ecco che i moderni stregoni, quei maghi neri che si fanno chiamare scienziati, tirano fuori dal loro pentolone gli OGM umani. Se volete documentarvi un attimo sulla cosa, leggete questo articolo intanto.

Guardate, sinceramente non si tratta di essere pro o contro la scienza, ma semplicemente di rendersi conto di quello che stiamo combinando e di dove stiamo andando, o meglio, ci stiamo facendo portare, grazie alla nostra ignoranza.

Adesso cercherò di spiegarvi i tre motivi per i quali, oggettivamente, gli OGM, e in particolare gli OGM umani, sono in realtà veramente disumani. Tenendo conto anche del fatto che, quella che oggi si fregia del titolo di scienza, di fatto dimostra di sapere ancora ben poco della vita su questo pianeta.

Il primo motivo, che può essere tranquillamente considerato, direi che è quel modo di essere tipicamente umano, che gli antichi greci chiamavano Hýbris, e che possiamo tradurre con tracotanza, eccesso, orgoglio.

Infatti, credo proprio che i nostri cari maghi neri in camice bianco, siano afflitti da quel comportamento che a Bologna sarebbe definito ‘fare lo sborone’, che non è altro che la traduzione letterale di Hýbris, e che sono talmente pieni di sé, e fuori dal mondo, che non si rendono conto delle enormi cazzate che stanno combinando, specialmente con gli OGM.

Non sottovaluterei il fatto che il giocare a ‘fare Dio’, ha sempre avuto un discreto fascino sulle menti, già normalmente malate dell’umanità, figuriamoci adesso che quel po’ di tecnologia acquisita, da la possibilità di combinare tutti quei danni che stanno facendo… questo per quanto riguarda la normalità umana.

Il secondo motivo per il quale gli OGM, specie quelli umani, sono disumani, è in effetti meno umano del primo. Infatti, tutto questo interesse attorno agli OGM, deriva soprattutto dal fatto che, i principali propugnatori di queste rivoluzionarie tecniche, sono in gran parte esseri alieni a questa umanità.

Sì, avete capito bene A-L-I-E-N-I, perché capisco che un essere umano possa essere veramente tanto, ma tanto idiota, ma alla fine della torta, un certo qual richiamo di sangue, genetico si fa per dire, un umano dovrebbe averlo. Questi invece, stanno tranquillamente operando per modificare il genoma di tutto quello che vive su questo pianeta, e noi abbocchiamo come dei lucci in autunno inoltrato. Tanto per iniziare a documentarvi un minimo sugli alieni leggetevi questo articolo  e magari anche questo.

Vuoi che ci becchino con la scusa di sfamare tutti gli abitanti del pianeta, che cazzata più grande non potevano dire, visto per esempio l’incredibile numero di suicidi tra i contadini indiani, che si sono affidati agli OGM della Monsanto, abbandonando le tecniche tradizionali di coltivazione, col risultato di rovinarsi completamente.

Oppure ci pescano con la scusa che, con la modificazione genetica umana, si potranno curare tante, tante malattie che affliggono l’umanità, cazzata anche questa, di cui spiegherò tra poco l’entità al punto tre sugli OGM.

Se non fossero alieni, non avrebbero tutta questa onnipervasiva cura nel modificare tutto ciò che esiste, distruggendo le nostre radici, tutto ciò che conosciamo, per sostituirlo con organismi di cui sappiamo ben poco, se non che non sono naturali.

Però credete pure ai siensiati, che vi spiegano che gli Ogm fanno proprio bene. Poi, non volete credere che sono alieni? Credete alla Monsanto, e alle multinazionali consociate, che ci pensano comunque loro a distruggere il mondo, là dove riescono a conficcare i loro artigli. In ogni caso sono alieni…

Il terzo motivo per il quale gli OGM sono disumani, è che esiste il karma. Mi rendo conto che l’ignoranza umana è veramente notevole, però, ragazzi, all’ignoranza si può tentare di porre riparo, se non sapete cos’è il karma, cominciate a documentarvi, così magari, invece di continuare a vivere come dei trogloditi nelle vostre capanne con TV e wi-fi, scadente, ma wi-fi, potreste cominciare un cammino di consapevolezza, che potrebbe anche liberarvi dalla sofferenza.

Ecco il karma spiegato in due righe: l’uomo produce continuamente cause, che a loro volta producono effetti. Tutto ciò non è limitato a solo un’incarnazione, ma a più vite, si chiama reincarnazione, ecco perché normalmente non ricordiamo le cause della nostra sofferenza. Va bè quasi tre le righe…

Ciò che chiamiamo malattia, o più ampiamente sofferenza, è generato da cause che normalmente non sono fisiche, e non possono essere riconosciute dalla mente umana ordinaria. La pretesa di risolvere geneticamente la causa della malattia, è una cazzata, perché se non risolvi le cause, diciamo energetiche, che stanno a monte (tipicamente sul piano delle emozioni, o dei pensieri), non farai altro che spostare il sintomo da un’altra parte.

Vorrà dire che in un prossimo articolo vi parlo dell’anatomia, della fisiologia e della patologia occulta dell’essere umano, però intanto, se credete che a modificare un genetto in una cellulina vi passano tutti i guai, vi state sbagliando. E il bello è che non abbiamo nemmeno idea di che cosa realmente potrebbe accadere, modificando il genoma umano.

Se voi però, proprio volete fidarvi di questi alieni psicopatici che vogliono conquistare il mondo, fate pure, io per il momento, vorrei preservarlo il mio DNA, magari proprio quello di Adamo ed Eva, che anche se il figlio che hanno cresciuto si chiamava Caino, perché l’altro era morto… e siamo tutti figli suoi, a me, questa umanità rimbecillita e cattiva, tutto sommato non dispiace, e vorrei darle il tempo di crescere, convinto che possa fare meglio di così.

Scusate il tono sarcastico, ma sono proprio stanco di questi padreterni, che con tutta la spocchia di cui sono capaci, si sentono i soli veri custodi della scienza, e in realtà non sanno niente, né della natura umana, né della natura in generale. E continuano ad accusare di superstizione le conoscenze esoteriche e tradizionali, mentre loro rimestano i loro pentoloni genetici per soddisfare le loro oscure smanie di potenza.

I Veda per esempio, i testi antichi della tradizione indiana, come molti altri insegnamenti esoterici di tutto il mondo, spiegavano già tutto sulla nostra realtà, migliaia di anni fa, ma siccome questi UFO non li capiscono, ci sputano sopra, rinnegandoli.

Per fortuna, d’altro canto, un numero crescente di persone, sta rendendosi conto del fatto che la realtà materiale è solo una delle tante dimensioni dell’esistenza, e che l’amore e il rispetto per la vita, sono le cose più importanti che servono per ‘curare’ la vita. Le cose cambieranno, ma nel frattempo ci dobbiamo cuccare gli OGM, le scie chimiche, i pesticidi, i farmaci chimici, vaccini compresi, e una lunga lista di avvelenamenti che questa falsa scienza ci sta propinando.

Con pazienza sopporteremo, per ora, fino al momento in cui i fautori della pace e della conoscenza saranno la maggioranza dell’umanità, e allora… ci prenderemo cura di questi vecchi pazzi alieni, e non, che non saranno più nelle condizioni di nuocere, nelle belle case di riposo che predisporremo per loro.

Già vedo i nomi, che rimarranno come monito per l’umanità: Villa OGM, Casa di riposo per anticrittogamici, Casa di cura Il riposo dell’alieno, Hospis del Transgenico, Ospizio del Rettiliano, Gerontocomio della Monsanto, e via di questo passo… dai che ce la possiamo fare!